Servizio di sanificazione | Go Leisure
19885
post-template-default,single,single-post,postid-19885,single-format-gallery,cookies-not-set,ajax_leftright,page_not_loaded,,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Servizio di sanificazione

  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione Strutture gioco
  • Sanificazione strutture gioco
  • Sanificazione strutture gioco
  • Sanificazione Arredi e spazi
  • Sanificazione Arredi e spazi
  • Sanificazione Arredi e spazi
  • Sanificazione Arredi e spazi
  • Sanificazione Arredi e spazi
  • Sanificazione Arredi e spazi
  • Sanificazione Arredi e spazi
  • Sanificazione Arredi e spazi

29 Mag Servizio di sanificazione

Le palline di nostra produzione sono 100% italiane, realizzate con materiali a norma, senza ftalati e resistenti nel tempo. Approfittate di questa super promozione.

Fatevi trovare preparati per la riapertura della Vostra attività sanificando i locali e le attrezzature ludico motorie dei bambini.

1. OZONO: la sanificazione di ambienti e di dispositivi
individuali
2. VAPORE: sanificazione con vapore saturo di tutti i
materiali, tessuti di seduta, igienizzazione
delle attività gioco.
3. LAVASCIUGA: sanificazione dei pavimenti
4. NEBBIE SANIFICANTI: sanificazione tramite
nebulizzazione con Disinfettante
Concentrato

L’intervento viene eseguito con macchinari e prodotti come definito dal decreto ministeriale. A fine lavoro viene rilasciato un certificato firmato da ingegnere abilitato che sottoscrive i protocolli e i prodotti utilizzati.

Ricordatevi che le spese di sanificazione rientrano nell’art. 64 del D.Lgs. “Cura Italia” del 17/03/2020.
./.
“Le aziende che hanno sanificato gli ambienti potranno godere di un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute, fino a un massimo di 20 mila euro”